Tempo di vacanze, divertimento e responsabilità

Tempo di vacanze, divertimento e responsabilità

Molti di noi hanno un animale domestico, che sia un gatto, un cane o un porcellino d’India. Così come molti di noi hanno un’irrefrenabile voglia di vacanze: abbiamo lavorato tutto l’anno e con fatica raggiungiamo, sui gomiti, le vacanze con le loro spiagge, il mare, il sole.

Sembra tutto pronto… le creme solari sono in borsa, il costume che non mi entrava più l’ho sostituito con uno più bello, la telefonata di conferma a chi ci affitta il bilocale a pochi passi dal mare l’abbiamo fatta… Caspita dimenticavo i panini per il viaggio e la borsa frigo. Il gas l’ho chiuso, il frigo non lo stacco, anzi sì tanto è vuoto.

Sto per partire, un sogno.

Il nostro cane ha già capito che si va e scodinzola eccitato. Le vacanze con i propri animali sono per moltissimi un break molto desiderato, pianificato ed assolutamente imprescindibile dal concetto di villeggiatura: per chi possiede ed ama un animale non c’è pausa dalla routine migliore che il relax o l’avventura con tutta la famiglia.

Quindi che sia vacanza per tutti, nessuno escluso!

Se avete programmato una vacanza al mare esistono diverse spiagge attrezzate per ospitare cani, con ciotole per l’acqua, zone ombreggiate, aree recintate e sicure. Molte di esse forniscono kit di sacchetto e paletta, ciotole ecc… Possono, normalmente, fare il bagno con i loro padroni. Ce ne sono diverse in tutta Italia, dalla Liguria alla Sicilia, e a prezzi non molto diversi da una spiaggia privata tradizionale. Potete consultarne l’elenco su www.vacanzebestiali.org dove sono riportati anche informazioni importanti per chi viaggia con animali oltre a molti esercizi commerciali, inclusi gli hotel e B&B, che li accettano presso le loro strutture.

Consideriamo che oggi programmare una vacanza pet-friendly è assolutamente semplice e fattibile ed oltre ad essere un’esperienza meravigliosa è assolutamente una grande conferma di responsabilità.

Alcuni di noi durante l’anno, a volte proprio in estate, decidono di intraprendere viaggi verso destinazioni molto lontane o verso luoghi che non garantirebbero al nostro amico a quattro zampe una permanenza serena e sicura. Ricorriamo quindi a servizi e persone che ci vengono in aiuto proprio in questi casi.

 

LE PENSIONI

Esistono moltissime pensioni per animali, spesso a conduzione famigliare, che garantiscono in molti casi il benessere del nostro amico a quattro zampe nel periodo in cui non saremo a casa. Le puoi trovare con una rapida ricerca su internet o tramite amici e parenti. Di solito gli animali vengono tenuti in un box, con la possibilità di uscire per qualche ora al giorno per giocare con gli altri animali della pensione, vengono somministrati i pasti e cure particolari nel caso fosse necessario. Solitamente hanno un veterinario di fiducia. I prezzi sono vari, ma la media è di 20/25 euro al giorno per un cane e di 10/15 euro al giorno per un gatto. I lunghi periodi sono comunemente scontati.

 

PETSITTER

Se abbiamo un giardino recintato, un appartamento sicuro o semplicemente preferiamo che l’animale stia a casa nostra mentre siamo via, sicuramente una valida alternativa è il petsitter o dogsitter. Si occuperà di andare a casa nostra per dare da mangiare agli animali e a portare il cane a spasso per i suoi bisogni. Ce ne sono per tutte le tasche e molti sono veri appassionati. Scegliete sempre con cura chi entrerà a casa vostra mentre non ci siete e baderà ai vostri animali. Sentite anche amici e parenti, sicuramente nella loro rete ci sarà qualcuno che saprà consigliarvi un buon petsitter. I prezzi oscillano dai 5 ai 15 euro al giorno.

 

AMICI, PARENTI E VICINI DI CASA

Una valida alternativa e sicuramente vantaggiosa in termini economici è quella di affidare la cura dei nostri animali agli amici più fidati, ai parenti o ai vicini meno rompiscatole. Sarà così che il nostro animale potrà rimanere nella sua casa e vedrà persone a lui famigliari, anche se sarebbe meglio affidarlo direttamente a casa di queste persone per evitare che soffra di solitudine. Accordatevi con loro sulle abitudini alimentari e quotidiane dell’animale e date indicazioni su eventuali problemi di salute e ovviamente fornite loro i riferimenti del vostro medico veterinario di fiducia.

 

Lo sappiamo tutti, ma vale sempre la pena ripeterelo: GLI ANIMALI NON SI ABBANDONANO, NE’ IN AUTOSTRADA NE’ IN OGNI ALTRO LUOGO.

Sicuramente la soluzione migliore sarebbe quella di portare il cane/gatto in vacanza, ma se proprio non è possibile le soluzioni che abbiamo fornito risolveranno sicuramente il problema. ABBANDONARE UN ANIMALE E’ UN REATO PENALE ed è pericoloso per esso e per gli altri. Per il reato di abbandono di animali (art. 727) è previsto l’arresto fino a un anno o un’ammenda da 1.000 a 10.000 euro, a discrezione del Giudice.

 

BUONE VACANZE!

Tempo di vacanze, divertimento e responsabilità ultima modifica: 2017-06-30T12:02:48+00:00 da TuttiFuori.net

Commenti